Calamitosus est animus futuri anxius
(Seneca)

mercoledì 25 luglio 2012

Monte Cinque- Paulo Coelho


Un bambino può insegnare sempre tre cose ad un adulto: a essere contento senza motivo, a essere sempre occupato con qualche cosa, e a pretendere con ogni sua forza quello che desidera. 
La cosa più difficile è definire un cammino per noi stessi. Chi non compie alcuna scelta, agli occhi del Signore muore, anche se continua a respirare e a camminare per le strade. Perché l'uomo deve scegliere. In questo sta la sua forza: il potere delle sue decisioni 


"Tu non sai quello che dici" rispose l'angelo.
"Non c'è nessuna tragedia, ma l'inevitabile. Tutto ha la sua ragione d'essere: devi solo saper distinguere fra ciò che è transitorio e ciò che è definitivo."
"Che cos'è transitorio?" Domandò Elia.
"L'inevitabile".
"E che cos'è definitivo?"
"Le lezioni dell'inevitabile".
E dicendo questo l'angelo si allontanò.

3 commenti:

  1. é qualcosa che lascia assolutamente senza fiato..

    RispondiElimina
  2. MI SCUSO PER LA SCRITTURA, MA ULTIMAMENTE NON RIESCO PIù A SELEZIONARE NORMALE E GRANDE PROPRIO NON MI PIACE =( I'M DESPERATE...SE SI SCRIVE COSì

    RispondiElimina

Saper di esser letta è per me fonte di gioia!